Al cineclub Arsenale di Pisa presentazione di Dal profondo di Valentina Pedicini, seguito dall’incontro con la regista e Patrizia Saias protagonista.

Mercoledì 12 marzo dalle ore 20.30 la Sardegna sbarca in Continente e occupa il Cineclub Arsenale.
Alle 20.30 si inizia con  l’inaugurazione della mostra “Disegni di Cinema” di Eugenio Falbo accompagnata da un aperitivo sardo. Dalle ore 21, poi, la serata proseguirà con l’incontro con Valentina Pedicini e Patrizia Saias rispettivamente regista e protagonista del documentario Dal Profondo cui seguirà la proiezione del film.
Questo evento, organizzato in collaborazione con la Associazione di Cultura Sarda Grazia Deledda, fa parte delle iniziative che l’Arsenale ha voluto dedicare alle donne, proprio nel mese di  marzo, per continuare a dare voce all’universo femminile. Un calendario che affianca e integra le iniziative che si svolgeranno in tutta la città, organizzate dalla Associazione casa della donna.
DP6
Dal Profondo è un film tutto al femminile che racconta una storia di “Uomini”, e per la precisione di “Uomini neri”, ma da un punto di vista diverso che ne ribalta la prospettiva. Si parla di minatori e di miniere, universo maschile per antonomasia, ma è Patrizia che ce lo racconta, unica minatrice in Italia, che in quell’universo vive. Girato interamente 500 metri sotto il livello del mare, nella miniera di Nuraxi Figus nel Sulcis, il film vuole essere una “voce” che arriva dal centro della terra, “una preghiera che ai morti è dedicata, ai vivi chiede ascolto”. Una miniera a rischio chiusura, un universo parallelo da scoprire, un nuovo punto di vista, orgogliosamente femminile, sul mondo sotterraneo. Un lavoro poetico e importante che al Festival di Roma 2013 ha vinto il premio come Miglior Documentario italiano ed ha ottenuto una Menzione speciale documentari ai “Nastri d’Argento” del 2014.
Arsenale
vicolo Scaramucci –  Pisa – tel. 050502640

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.