Concerto dei “Modena City Rambler”- 27-09-2013- S. Vincenzo de Paoli.

Parco della Fornace di Fornacette. Festa della CGIL Pisana.

modenacityramblers

Salve Genti di Toscana. Voi che leggete sapete che si sta apprestando il periodo natalizio (?)

essendo che Settembre gliè guasi al suo limitare e due mesi ci separano dall’inverneo mese (??).

Essendo questa la questione possiate accettare questa STRENNA (???).

 

Questo “articolo” ve lo vendo gratis. 🙂

Questi non è altro che la descrizione dei miei ricordi che sto trascrivendo oggi (28- 07- 2013)

e che potrebbe coincidere con i TUOI ricordi.

NB: potrebbe. Ma non lo farà.

Alla fine di questo articolo la mia personale e fantasiosa visione di un NUOVO MONDO.

(che POTREBBE essere anche la tua, ma non lo sarà).

Articolo: 🙂

I Modena City Rambler sono un gruppo che nasce nel 1991.

6 anni di attività e di Tour nella nostra Italica penisola e svariati dischi li portano ad essere un

gruppo abbastanza rinomato e conosciuto.

Popolari. Nel senso ampio del termine giacchè anche la loro musica è popolare.

Si caraterizzano per le loro influenze IRISH e per la passione spiccata per le tradizioni dell’isola

SMERALDO.

Ottimi cantastorie e musicisti.

Raccontano di lotta alla mafia, uguaglianza,spirito comunitario, legalità e RESISTENZA.

Ieri hanno suonato al PARCO DELLA FORNACE di FORNACETTE.

Festa della CGIL pisana.

Suonarono già nel 2010, quella volta era il 25 aprile.

Inutile dire che ieri la risposta del pubblico Fornacettese (e non) è stata ottima.

C’era una fiumana di gente contenta, sorridente e bevente. Bevente e fumante. Gente che spera.

Gente che sogna. Gente che lavora e s’impegna e che ieri ha voluto staccare un’attimo dagli impegni quotidiani per perdersi nel sogno degli IDEALI.

Parlo di quegli IDEALI che sono ben radicati qui in TOSCANA.

Ideali di PACE-SOLIDARIETà-LEGALITà-LOTTALLEMAFIE etc…etc…

Insomma, le cose che conosciamo tutti.

Il terreno sotto i miei piedi era coperto di ERBA.

Intorno, nell’aria c’era tanto FUMO.

Inevitabile.

 150682_10151403869096189_1810705707_n

Il concerto è iniziato alle ore 22 ed è finito alle ore 00.

Due ore di buona musica all’insegna dell’ UNIONE e della SOLIDARIETà.

Storie, racconti.

 

Pensiero ironico e fantasioso:

IL NUOVO MONDO CHE IMMAGINO (O CHE FORSE STO Già VIVENDO)

E FORMATO DA PERSONE CHE HANNO IN SE SIA “SHIVA” CHE “SHAKTI”.

SHIVA (L’AZIONE) E SHAKTI (IL PENSIERO) UNITI DANNO VITA A UNA PERSONA UNICA CHE SI CONFRONTA CON ALTRE PERSONE UNICHE.

UNICITà E IRRIPETIBILITà CHE DANNO LUOGO AD ALTRE UNICITà ED IRRIPETIBILITà.

CONFRONTI CONTINUI.

FLUSSI DI PENSIERO.

PAROLE PAROLE PAROLE SOLTANTO PAROLE PAROLE D’AMOR.

E ORDINE SOPRATTUTTO.

TANTO MA TANTO ORDINE.

PEACE.

Amleth Malcolm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.