KASPAR HAUSER

Mercoledì 15 Marzo 2012 durante L’ItalianArtFestival che si tiene ormai da parecchio a Dijon in Francia, verrà rappresentato il dramma di Kaspar Hauser , figlio della Granduchessa Stefania di Baden, rapito e sottratto alla madre alla nascita personaggio dalla vita triste e misteriosa e dalla morte ancor più tragica ed enigmatica.

Rinchiuso in una cella per gran parte della sua vita, non aveva avuto l’opportunità di socializzare, nè di imparare a camminare bene, di parlare, di leggere e di scrivere.

Lo spettacolo KASPAR HAUSER l’énigme de l’impossibilité de vivre, scritto, diretto, interpretato e curato tecnicamente per quanto riguarda la parte illuminotecnica da Vincenzo Cirillo, racconta in modo originale, romantico e poetico, la leggenda del giovane, attraverso il sogno, in modo che la storia non abbia un luogo o un’epoca definita .

Attraverso la storia di Kaspar Hauser, Vincenzo Cirillo ci mette di fronte alla difficoltà dell’uomo di trovare il suo posto in questo mondo attraverso tutte le età e di trovare una ragione per vivere. Una poetica, piena di emozioni romantiche cara. JJ Rousseau.

Il Festival è molto interessante… Se capitate da quelle parti, visitatelo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.